Gli agenti di commercio chiedono una sola cosa

Gli agenti di commercio chiedono una sola cosa

gli agenti di commercio chiedono una sola cosa - DIVIETO SOSTAgli agenti di commercio chiedono una sola cosa - LOGO USARCI-SPARCI

 

Gli agenti di commercio sono stanchi di essere considerati solo polli da spennare.

Gli agenti di commercio in Liguria sono una realtà di circa 10.000 piccoli imprenditori che faticano per assicurare il sostentamento alle proprie famiglie, ai propri collaboratori e alle aziende che rappresentano.

Sono assoggettati a pagare oltre il 68% del proprio reddito tra imposte nazionali, imposte locali, contributi previdenziali e gabelle varie.

Gli agenti di commercio che nonostante sia la categoria che intermedia circa il 75% del PIL nazionale, non viene mai presa in considerazione.

I n occasione delle prossime elezioni regionali chiede con fermezza, una sola cosa:

la possibilità di parcheggiare le auto senza dover pagare la sosta in tutti i comuni liguri

Un agente di commercio per poter lavorare paga mediamente di sosta 1.000/1.500 euro all’anno ai vari comuni visitati.

Una iniqua gabella sul lavoro

La categoria pretende che non venga più imposta una tangente per lavorare

Alle prossime elezioni regionali,  gli agenti di commercio premieranno chi assicurerà, per primo, interesse ai grossi problemi della categoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.