Se non ci fosse il Sindacato - bottone

Sondaggio circa i danni subiti dalla categoria degli Agenti di Commercio in conseguenza del crollo del ponte Morandi

  • 0

Sondaggio circa i danni subiti dalla categoria degli Agenti di Commercio in conseguenza del crollo del ponte Morandi

Categoria/e : Comunicazioni

Sondaggio circa i danni subiti dalla categoria degli Agenti di Commercio in conseguenza del crollo del ponte Morandi

ponte-morandi-moncone

 

Per chi ha subito dei danni alle attività economiche genovesi e liguri, causate dal crollo del ponte Morandi, questi possono essere segnalati all’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria. Possono essere segnalati i danni, diretti e indiretti, subiti a beni immobili, fabbricati, impianti fissi, macchinari, attrezzature, veicoli, arredi, prodotti. Potranno, inoltre, essere segnalati i danni per l’interruzione dell’attività, mancato guadagno, oneri aggiuntivi per il personale, aggiuntivi aziendali, aggiuntivi di altro genere, i danni indiretti subiti dalle imprese che non abbiano interrotto l’attività.

Gli Agenti di Commercio, dopo circa 4 mesi dal crollo stanno verificando sulla propria pelle che:

  • I costi di gestione sono fortemente aumentati; causati da tempi di percorrenza, triplicati; da pernottamenti e pranzi non programmati.
  • I fatturati, dei clienti sono in caduta con conseguente decremento delle provvigioni, quindi mancato guadagno.

Al fine di raccogliere più dati possibili per far conoscere alle autorità preposte le difficoltà economiche che la categoria sta affrontando vi chiediamo di rispondere alle domande indicate nel sondaggio raggiungibile tramite il pulsante qui sotto.

Il risultato del sondaggio verrà anonimizzato e comunicato alle Istituzioni Comunali e Regionali affinché ne prendano visione e, nel limite del possibile, assecondino quanto verrà indicato dalla Categoria.