Se non ci fosse il Sindacato - bottone

Corte UE: sì alle indennità nel periodo di prova!

  • 0

Corte UE: sì alle indennità nel periodo di prova!

indennità nel periodo di prova - IMG

Corte UE: sì alle indennità nel periodo di prova!

 

Ottime notizie per la Categoria, che arrivano direttamente dalla Suprema Corte Europea.

Questa si era già occupata del diritto alle indennità di fine rapporto nel caso in cui sia contrattualmente previsto un patto di prova e il rapporto sia stato interrotto prima della scadenza di tale periodo.

Ora è stato finalmente confermato che l’interruzione del rapporto durante il periodo di prova, in caso di licenziamento, dà diritto alle indennità e a un mese di preavviso.

Da tenere a mente che il periodo di prova non è previsto dal codice civile, ma si trova solo negli AA.EE.CC. del settore industriale, confapi, artigianato, e non in quello del commercio. Infatti la prassi vuole che, nei mandati, qualora il rapporto dovesse interrompersi durante  tale periodo, non si avrebbe diritto ad alcuna indennità.

La Corte UE ha sottolineato che il patto di prova può sì essere inserito nel contratto di agenzia, in quanto la normativa europea nulla dice al riguardo, ma anzi aggiunge che anche in questo caso l’agente ha diritto alle indennità relative alla cessazione del rapporto.

Da ricordare infine che, in questo caso, è anche dovuto il preavviso, in quanto l’agente ha diritto a minimo un mese di preavviso per il primo anno di rapporto, proprio come è previsto anche nel Codice Civile.